LAVORAZIONE 
PRODOTTI ALIMENTARI 

1 1 1 1

cantina
I reflui di questa tipologia di attività produttiva sono normalmente caratterizzati da elevati valori di BOD5 e COD concentrati nei differenti periodi di lavoro della cantina, quali vinificazione, imbottigliamento, pulizia botti e macchine. In base alla dimensione della cantina, Vemar mette a disposizione soluzioni personalizzate, da semplici impianti di depurazione biologica comprensivi di fitodepurazione a sistemi di ossidazione equalizzati per le aziende più grandi.

salumificio
Il breve ciclo produttivo e l’alta presenza di carichi organici, come sangue e scarti di lavorazione, caratterizzano questo tipo di attività, rendendo necessario un impianto depurativo capace di smaltire elevate quantità di materiale organico. Nella gestione del processo lavorativo e nella progettazione del depuratore si deve porre una particolare attenzione, affinchè i cloruri (sali) non si incontrino mai con i fanghi biologici.

industria casearia
Qualora si riscontra la presenza di caseina nel refluo in arrivo all’impianto depurativo, questa deve essere necessariamente raccolta e trattata separatamente. Nonostante tale accortezza, i carichi inquinanti sono ugualmente elevati rispetto a quelli riscontrabili in un refluo domestico.

lavorazione verdure

L’industria di lavorazione di ortaggi, di sottoli e di sottaceti necessita di grandi quantità di acqua per il lavaggio e la cottura. Vemar costruisce impianti di depurazione specifici per acque di lavaggio che permettono il riciclaggio. Nel caso di cottura, viene recuperato il calore dell’acqua prima di passare alla depurazione e infine allo scarico.